martedì 10 aprile 2012

Le notizie del mandamento Baianese

 Elezioni comunali del 6/7 maggio 2012



Amministrative, Sirignano: Colucci: «Confronto pacato sui programmi elettorali»
Il candidato a sindaco de l'Aquilone

Sirignano- Colucci Antonio, candidato della lista “Aquilone” è l’unica novità di rilievo nella lista dell’ex sindaco Raffaele Colucci. Colucci, quali sensazioni dopo la presentazione delle liste? “Il paese è completamente preso da questo avvenimento. Ci sono due liste che si propongono per la vittoria finale e ad amministrare questo paese. Auspico solo ad un clima sereno e di cordialità in una campagna elettorale che dovrà essere basata esclusivamente sui programmi e sul confronto pacato e democratico. Non penso che esasperare gli animi sia corretto perché i cittadini ne pagherebbero le conseguenze. A breve terremo le nostre prime iniziative pubbliche e fremiamo per esporre ai cittadini ciò che intendiamo realizzare per Sirignano. Ringrazio il mio gruppo composto da Paola Bellofatto, Stefano Bellofatto e Antonio Montuori che mi stanno fornendo un ottimo aiuto per portarmi alla vittoria insieme all’Aquilone”.

Si discute da tempo di unione dei servizi. “Io credo che non vi sia assolutamente futuro senza gestione in comune dei servizi. Oggi le risorse per gli enti sono sempre più esigue e garantire servizi all’avanguardia per i cittadini diventa sempre più problematico. Noi abbiamo l’onere di trovare le giuste contromisure. Sull’esperienza già in vigore con successo in altri posti d’Italia abbiamo il dovere di stringere intese programmatiche con gli altri comuni del mandamento in settori chiave come quelli dei rifiuti, del corpo della sicurezza e tanto altro ancora per abbattere da un lato i costi, ma ricevere dall’altro un servizio qualitativamente efficiente”.

Uno dei temi importanti della campagna elettorale sarà la macchina quotidiana. “Rispondere tempestivamente alle istanze che la cittadinanza pone credo che rappresenti un dovere per un’amministrazione comunale. Anzi, il biglietto da visita è tutto qui: più vicende risolvi, più giudizi positivi ti vengono attribuiti. Occorre organizzare una struttura che risponda in maniera efficiente. Ovviamente l’attenzione è posta anche sulla questione della trasparenza, garantendo diritti a tutti i cittadini senza alcuna distinzione. Anzi, grazie a noi, i cittadini saranno chiamati a prendere le decisioni per il futuro del comune. E per renderli ulteriormente partecipi agevoleremo l’interazione degli stessi attraverso la pubblicazione di tutti gli atti sul sito web istituzionale del comune”.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento